Fra Tommaso - Una vita per Francesco - Mostra documentaria al MUNDA.

L'Aquila, Borgo Rivera, MUNDA, Museo Nazionale d'Abruzzo

22 novembre - 31 dicembre, 2016 - Mostra

Fra Tommaso da Celano

La madre lo aveva chiamato Giovanni, quando rinascendo dall'acqua e dallo Spirito Santo, da figlio d'ira era divenuto figlio della grazia.” Così Tommaso da Celano inizia a raccontare la storia di San Francesco, l’alter Christus ricordato, nell’iconografia, con il braccio del saio che incrocia quello nudo del Cristo, entrambe le mani con il segno della grazia di Dio, le stimmate.
Così San Francesco rivoluzionò una chiesa medievale intrisa di potere di cui meno avremmo potuto conoscere se questo frate francescano, Tommaso da Celano, non avesse intinto la sua penna nei chiaroscuri di un medioevo illuminato dal Santo. Padre della bibliografia francescana, conosciuto come l’autore della grande agiografia che contribuì al rinnovamento spirituale della cristianità , il frate di Celano viene ora indagato nella mostra al MUNDA Frate Tommaso – una vita per Francesco che si inaugurerà martedì 22 novembre alle ore 16.00 attraverso l'inedita esposizione di tutti i suoi scritti, giunti fino a noi grazie alla trascrizione in preziosi codici manoscritti di XIII e XIV secolo ed opere a stampa di epoche successive, patrimonio di alcune delle più importanti biblioteche italiane, raccolti insieme eccezionalmente per questo evento. Nel percorso espositivo, francescano nello stile, sarà anche l'ascolto a regalare ai visitatori il senso e il fascino della storia con audiovisivi e ambientazioni musicali. "Frate Tommaso - Una Vita per Francesco", curata da Flavia de Sanctis e Lucia Arbace, direttore del Polo Museale d’Abruzzo, e' organizzata dall'Associazione Culturale Antiqua con la nostra collaborazione e quella del Comune di Celano e il Comune di Tagliacozzo, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali e con l'Alto Patrocinio delle Regione Abruzzo. La mostra sarà allestita nella sala francescana del MUNDA, nello scenario dei dipinti del XV sec., che narrano  la vita del Santo e la feconda diffusione del suo messaggio in Abruzzo,  San Bernardino e San Giovanni da Capestrano e quelle stimmate, e qui è Tommaso a raccontarlo, quelle “ ferite delle mani e dei piedi” incredibilmente accessibili alla vista di tutti. Fino al 31 dicembre 2016

MUNDA – MUSEO NAZIONALE D’ABRUZZO – Borgo Rivera con ampio parcheggio gratuito. Orario: 8.30/19.30. Sito work in progress: www.munda.abruzzo.it.  Per info:   pm-abr@beniculturali.it; tel. 0862.28420/ 3355964661. Biglietto 4 €, ridotto 2 €. Apertura straordinaria del Lunedì dalle ore 8.30 alle ore 19.30  fino al 2 gennaio. Ufficio stampa: munda.ufficiostampa@beniculturali.it. Laboratori didattici a cura dell’Associazione D-Munda cell 329 775 2626