Festa del Patrono San Sebastiano

Bisegna (AQ) - Fraz. San Sebastiano

19 gennaio, 2016 - Festa

Il 19 Gennaio presso la piccola frazione di San Sebastiano di Bisegna, villaggio marsicano sulle rive del Giovenco, si onora il patrono San Sebastiano. La tradizione vuole che una famiglia del luogo per adempiere a un voto o per semplice devozione si offre per organizzare la festa. Quest'ultima è detta delle "panette" pani costituiti da otto palline di pasta lievitata e cotti al forno a legna. Il 19 Gennaio le panette vengono portate in processione dalle giovani donne del paese in grandi ceste coperte da un drappo rosso fino alla chiesa del santo vicino al fiume dove dopo i vespri si procede alla distribuzione delle pagnottelle. La processione si ripete anche il giorno seguente nelle strade del paese. I costumi delle ragazze che sfilano sono rossi in ricordo del sangue versato dal Martire che insieme al drappo che ricopre le panette  crea una suggestiva macchia di colore in uno scenario spesso ricoperto dalla neve.

Mentre la processione delle ragazze procede lungo il paese, a metà strada si incontra la processione degli uomini che reca la statua. Dopo i saluti tutti insieme si recano in chiesa dove al termine delle liturgie il parroco benedice le panette e le ragazze fanno ritorno alla casa dell'organizzatore.Dinanzi all'abitazione viene acceso un grande fuoco con legna e frasche  ed ha inizio la distribuzione dei pani rituali, la famiglia ospitante provvede anche ad offrire ai presenti vino e dolci. Le panette in parte vengono conservate per devozione e utilizzate come reliquie antifebbrili. Va detto inoltre che la tradizione impone che le portatrici dei canestri siano nubili, mentre ai maschi si vieta il consumo delle interiora degli animali. Il tabù probabilmente deriverebbe dal fatto che il Martire subì la lesione degli organi interni ed in particolare delle reni.

Altri appuntamenti

Nessun record trovato